MENU
Verona Volley

Verona non passa al PalaMaiata, Vibo vince 3-0

13/02/2022

Verona non passa al PalaMaiata, Vibo vince 3-0
Verona cede il passo tra le mura del PalaMaita di Vibo Valentia per 3-0, dopo un match dai ritmi altalenanti. I gialloblù di Stoytchev partono bene, ma poi soffrono soprattutto il servizio di Nishida (top scorer di serata) e compagni, faticando ad impostare il contrattacco, e le incursioni di Mauricio Borges, MVP del match. Nel terzo parziale trovano la reazione, ma Vibo chiude e fa suo il bottino pieno.

IL REPORT
Stoytchev schiera dall’inizio Raphael, Mozic, Aguenier, Qafarena, Cortesia, Magalini e libero Bonami.

Grande partenza per Verona che si porta subito avanti grazie soprattutto all’intesa perfetta della coppia Raphael-Aguenier che non perdona nulla da posto 3 ai padroni di casa. Vibo però ingrana, trascinata da un super Nishida, agguanta il pareggio e pure il sorpasso sull’11-9. Fromm mette sotto forte pressione i ricevitori veronesi, limitando le scelte di capitan Raphael, ma gli ospiti trovano comunque la forza di reagire e riportarsi avanti sul 16-17 con un missile di Aguenier. Si gioca punto a punto, Baldovin si gioca la carta Nelli al servizio e l’italiano non tradisce la fiducia martellando forte e trascinando i suoi avanti per 24-22. Verona annulla il primo set point con un gran monster block di Magalini su Nishida, ma a chiuderla sul definitivo 26-24 per Vibo è l’ace di potenza di Borges.
Gli uomini di Stoytchev subiscono il contraccolpo e si trovano subito ad inseguire nel secondo set. Saitta punta tutto su Flavio con Verona che fatica a trovare le migliori contromisure per arginare il centrale brasiliano. 14-6 il punteggio sul tabellone e il tecnico veronese è costretto al time out. Mozic prova a caricare i suoi mettendo a segno un gran colpo che passa sopra i muratori avversari, ma è sempre la formazione di casa a comandare il set. Nishida macina punti e Borges mette a segno l’ace che avvicina Vibo alla vittoria del parziale. Il punto decisivo arriva con una rasoiata dell’opposto giapponese che non perdona il muro a uno scaligero. 25-14 il finale.
Mozic inaugura il set con una bomba da posto 4, ma una serie di errori ingenui dei gialloblù danno il là alla rincorsa dei giallorossi che ringraziano e volano a +2.  Nishida piazza l’ace del 10-6 e Stoytchev chiama time out. Saitta fa girare al meglio le sue bocche da fuoco e non da punti di riferimento ai difensori scaligeri, ma Verona stringe i ranghi nelle retrovie e si tiene al passo quando siamo 17-16. Ma è ancora una volta Vibo Valentia a trovare lo strappo con il protagonista di serata Yuji Nishida che riesce a trasformare in oro ogni pallone vagante a fil di rete. I gialloblù cercano di raddrizzare il set alzando il muro e bruciano ben 3 match point a Vibo Valentia quando siamo sul 24-23, costringendo Baldovin al time out. Ma al ritorno in campo è ancora una volta l’opposto giapponese a rendersi protagonista al PalaMaiata e a chiudere definitivamente il match sul 25-23 con un gran colpo da seconda linea.

Next steps: il 20 e il 23 febbraio di torna all'AGSM Forum per due big match da non perdere, contro Modena e Lube.
Acquista subito il tuo biglietto: CLICCA QUI

DICHIARAZIONI

Radostin Stoytchev: “Siamo partiti bene nel primo set, giocando punto a punto fino al 21-20, poi il finale si è deciso con due videocheck e questo un po’ ci ha messo in difficoltà. Nel secondo ci siamo trovati subito a rincorrere e di base è stato monodirezionale perché Vibo non ci ha lasciato alcuno spazio di manovra e non siamo riusciti a rialzarci. Nell’ultimo parziale non avendo niente da perdere ci siamo giocati tutte le carte, ma non p bastato. C’è grande rammarico, ma dobbiamo rimanere calmi e analizzare bene la nostra gara per poter ripartire subito e mettere nel mirino la prossima sfida con Modena”.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Verona Volley 3-0
(26-24, 25-14, 25-23)


TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Fromm 13, Nishida 19, Condorelli (L) ne, Gargiulo ne, Borges 13, Saitta 2, Candellaro 5, Basic 0, Rizzo (L), Resende 6, Partenio ne, Nicotra 0, Nelli 1. All. Baldovin
VERONA VOLLEY: Aguenier 5, Cortesia 9, Magalini 8, Vieira de Oliveira 1, Asparuhov ne, Mozic 9, Nikolic 2, Jensen 0, Spirito 0, Qafarena 5, Wounembaina ne, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All. Stoytchev

ARBITRI: Cesare, Zavater

DURATA SET: 33’, 22’, 29’. tot 1h e 24’.

NOTE: Spettatori: 749. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: 10 muri, 8 ace, 19 errori in battuta, 49% in attacco, 67% (29%) in ricezione. Verona Volley: 6 muri, 1 ace, 11 errori in battuta, 43% in attacco, 50% (25%) in ricezione. MVP: Borges