MENU
Verona Volley

Verona non passa al PalaBanca, Piacenza vince 3-0

10/03/2022

Verona non passa al PalaBanca, Piacenza vince 3-0
Verona stecca la prima opportunità per accaparrarsi con anticipo la salvezza matematica cedendo per 3-0 sul campo di Piacenza. La vera differenza si è vista a muro (10 PC – 2 VR) con i biancorossi che hanno chiuso ogni varco sottorete agli incursori scaligeri.

IL REPORT
Stoytchev schiera dall’inizio Spirito, Mozic, Nikolic, Jensen, Cortesia, Asparuhov e libero Bonami.

Inizio di partita equilibratissimo, con Verona che colpisce forte soprattutto con i centrali attentamente imbeccati da Spirito in cabina di regia, e Piacenza che ha in Lagumdzija il proprio trascinatore. Recine piazza un gran monster block su Jensen e da il là al primo tentativo di fuga per i padroni di casa, ora avanti sul parziale di 11-8. Gli uomini di Bernardi continuano a mettere grande pressione dai 9 metri alla retroguardia gialloblù e consolidano il vantaggio sul tabellone. Asparuhov mette a terra un ace che ridà verve alla rincorsa degli ospiti, ma Cester spegne subito l’entusiasmo tutto con una gran murata su Mads Jensen. 20-15 ora il punteggio. Verona ritrova smalto colpendo forte proprio con l’opposto danese, ma alla fine è Piacenza a chiudere la volata finale e a chiudere così il set sul 25-19 con una saetta di Lagumdzija.
I gialloblù entrano subito in campo aggressivi, ma è ancora una volta la compagine di casa a trovare per prima la fuga sul tabellone portandosi a +3 con il monster block di Lagumdzija su Mozic. Jensen chiude al meglio un pallone perfetto servito da Spirito, ma Verona fatica ancora troppo sul fronte d’attacco con i muratori avversari che continuano a chiudere ogni varco sottorete. 18-16 il parziale. Stoytchev si gioca il doppio cambio mettendo in campo capitan Raphael e Magalini. Jensen pesca un gran turno al servizio e brucia quasi tutto il vantaggio avversario mettendo a terra anche un ace di potenza. Ma è ancora una volta Lagumdzija a mettere la firma sul punto che consegna il set ai padroni di casa sul 25-23 finale.
I biancorossi si portano subito avanti con Recine grande protagonista, ma Verona recupera e riporta tutto in parità sul 5-5. Magalini gestisce bene i colpi da posto 4, ma Piacenza si riporta in vantaggio con Lagumdzija che non perdona l’inconsistenza a muro dei gialloblù. Il divario sul tabellone si allarga in favore dei padroni di casa che macinano punti coprendo ogni varco e contrattaccando con forza. 16-10 il parziale. Mozic e Magalini ritrovano efficacia in attacco e si dimezza il gap sul tabellone, ma Brizard continua a far girare perfettamente la macchina piacentina che non accenna a fermarsi. Il punto del definitivo 25-20 che consegna set e partita agli uomini di Bernardi arriva con l’ennesimo colpo di Lagumdzija su cui il muro degli ospiti non può nulla.

NEXT MATCH: appuntamento imperdibile sabato, ore 18:00, all’AGSM Forum, per il big match con la Lube. Acquista subito il tuo biglietto (CLICCA QUI)

DICHIARAZIONI
Raphael: “E’ stata una partita molto difficile. Sapevamo che sarebbero entrati in campo con grande aggressività e che la loro battuta ci avrebbe potuto mettere in difficoltà. Purtroppo così è stato e di conseguenza non siamo riusciti a ricostruire il contrattacco in modo efficace. Ora dobbiamo lasciarci subito alle spalle questa serata e pensare alla prossima sfida che è già sabato con una corazzata come la Lube. Ma stavolta saremo a casa nostra e colgo l’occasione per chiamare a raccolta tutti i nostri tifosi: riempiamo gli spalti dell’AGSM Forumn, perché voi siete l’uomo in più in campo. Insieme siamo più forti e possiamo conquistare grandi risultati. Vi aspettiamo!”.

Gas Sales Bluenergy Piacenza-Verona Volley 3-0
(25-19, 25-23, 25-20)


GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Lagumdzija 20, Russel ne, Recine 14, Catania (L) ne, Stern ne, Brizard 5, Tondo 0, Antonov ne, Rossard 1, Scanferla (L), Cester 7, Pujol ne, Holt 8, Caneschi 1. All. Bernardi
VERONA VOLLEY: Aguenier 0, Cortesia 5, Magalini 7, Vieira de Oliveira 0, Asparuhov 9, Mozic 11, Nikolic 4, Jensen 10, Spirito 0, Qafarena 3, Wounembaina 0, Zanotti ne, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev

ARBITRI: Cerra, Boris

DURATA SET: 29’, 30’, 25’. tot 1h e 24’.

NOTE: Spettatori: 1001. Gas Sales Bluenergy Piacenza: 10 muri, 6 ace, 10 errori in battuta, 51% in attacco, 53% (33%) in ricezione. Verona Volley: 2 muri, 3 ace, 14 errori in battuta, 49% in attacco, 45% (28%) in ricezione. MVP: Lagumdzija