MENU
Verona Volley

Un campione del mondo in gialloblù: benvenuto Leandro Mosca

27/09/2022

Un campione del mondo in gialloblù: benvenuto Leandro  Mosca
La medaglia d’oro scintilla al collo di Leandro Mosca. Quella che l’Italia ha conquistato poche settimane fa ai Mondiali 2022. Un momento già consegnato alla storia del volley azzurro. Il centrale classe 2000, però, non porta a Verona solo il titolo di campione del mondo: nell’anno del suo esordio in SuperLega con la Powervolley Milano, stagione 2020/21, ha vinto la Challenge Cup, e prima ancora l’argendo ai Mondiali Under 21.

Scheda Tecnica

Nome: Leandro
Cognome: Mosca
Data di nascita: 15 settembre 2000
Luogo di nascita: Recanati
Ruolo: Centrale
Altezza: 2,09 m
N° di scarpe: 51

Storia
Nato a Recanati, ma cresciuto ad Osimo dove ha cominciato a giocare nella Libertas. Importante l’esperienza di tre anni in Club Italia, in cui è entrato nella stagione 2016-17, facendosi le ossa in A2 e preparando il terreno per la stagione con la Peimar. L’esordio in SuperLega arriva con la maglia della Powervolley Milano, stagione 2020/21, subito bagnata dalla vittoria in Challenge Cup. Il passaggio a WithU Verona, invece, è coinciso con la gioia più grande, quella della vittoria del Mondiale in Polonia.

Carriera
2015/2016 Pallavolo Osimo (B2)
2016/2018 Club Italia Crai Roma (A2)
2018/2019 Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma (A2)
2019/2020 Peimar Calci (A2)
2020/2022 Allianz Milano (A1)

Palmares
2019: Campionato Mondiale Under 21 (argento)
2020/2021: Challenge Cup
2022: Campionato Mondiale (oro)

Dichiarazione
“Arrivo da campione del mondo, un’esperienza che porterò sempre con me, anche se l’ho vissuta da co-protagonista. Sicuramente mi porto un entusiasmo e una voglia pazzesca di lottare, vincere, dimostrare quanto valiamo come squadra. Siamo un gruppo molto giovane, e trovo che sia un aspetto molto positivo questo. Queste settimane di lavoro sono state toste ma estremamente fruttuose, il Trofeo di Montichiari è una dimostrazione che siamo già a buon punto e pronti a partire.”