MENU
Verona Volley

Focus sull'avversario: Pallavolo Padova

18/11/2022

Focus sull
La WithU Verona è pronta a scendere in campo davanti al proprio pubblico per la seconda volta di fila. Lunedì sera alle 19.30 al Pala AGSM AIM è previsto un altro appuntamento importante per la compagine gialloblù, che riceverà la Pallavolo Padova, dando così vita a un nuovo atto del Derby del Veneto.

Fondata nel 1999, negli anni la società bianconera ha saputo ritagliarsi sempre più uno spazio importante nell’Olimpo del volley nazionale. Infatti, quella in corso è la ventesima stagione nella massima serie italiana e il miglior risultato è stato il raggiungimento dei quarti di finale scudetto in quattro circostanze. Nella stagione 2013/2014, Padova ha conquistato anche il suo primo, e finora unico, trofeo: la Coppa Italia di Serie A2.

Dopo un avvio sfavillante, dove ai suoi piedi sono cadute le nobili Modena e Lube, la Pallavolo Padova ha frenato la sua corsa, incappando in tre sconfitte nelle successive quattro uscite. In questo periodo ha poi ottenuto un solo successo, sempre al tie-break, come nelle precedenti due occasioni. Attualmente la squadra di Cuttini occupa la decima posizione in classifica a quota 6 punti a pari merito con la Gioiella Prisma Taranto. In questa prima parte di stagione, i patavini hanno registrato il 46,3% di positività in attacco, totalizzando 44 muri e 34 ace. Dell’intero roster spicca il rendimento di Dusan Petkovic, capace di mettere a terra 125 punti, di cui 43 break-point, in sei apparizioni. Questo bottino gli vale il settimo posto nella classifica dei best scorer del torneo, a sole tre lunghezze dal martello brianzolo Grozer. Inoltre, il serbo ha realizzato anche 11 ace. Centralmente, sta offrendo un ottimo rendimento il giovane classe 2002 Federico Crosato, che è già andato a punto 41 volte, 11 delle quali a muro.  

Statistiche

402 punti totali; 132 break point
563 battute, 34 ace, 106 errori, 1,26 ace per set 
508 ricezioni, 43 errori, 225 negative, 98 perfette, 19,3% perfetta
700 attacchi, 61 errori, 56 murati, 324 vincenti, 46,3% attacchi vincenti
44 muri; 1,63 muri per set