MENU
Verona Volley

Allenamento congiunto: buona prova di Verona con Milano

27/10/2021

Allenamento congiunto: buona prova di Verona con Milano
Approfittando della sosta per la Supercoppa, dopo il test con Piacenza, i gialloblù sono scesi in campo oggi tra le mura dell’AGSM Forum per una seconda sessione congiunta con l’Allianz Milano. 5 i set regolari disputati (4 al 25, 1 al 15) contro gli uomini di coach Piazza che dopo circa due ore di gioco hanno premiato i lombardi per 2-3 (23-25, 22-25, 25-20, 17-25, 15-11). GUARDA IL VIDEO QUI
Ottimi segnali per il gruppo che ha potuto testare diverse soluzioni di gioco e mantenere così alti i ritmi in vista della terza di Superlega con Cisterna (Domenica 31, ore 15:30, AGSM Forum, ndr - ACQUISTA QUI IL TUO TICKET).

Verona parte forte schierando subito Mozic, Cortesia, Aguenier, Asparuhov, Spirito, Jensen e il libero Bonami. Ma dopo l’iniziale svantaggio, sono i lombardi ad avere la meglio nel primo parziale, nonostante l’ace di Jensen e l’ottima performance sottorete di Aguenier. Mozic e Asparuhov guidano l’offensiva scaligera sfoderando colpi efficaci, ma è sempre Milano a condurre grazie al buon lavoro in copertura e contrattacco, e a fare suo anche il secondo set. Verona cerca e trova la reazione serrando i ranghi e alzando il muro con un insuperabile Lorenzo Cortesia che non concede spazi alle bocche da fuoco avversarie. Spirito fa girare bene gli attaccanti e Mozic mette a terra il punto che consegna il terzo parziale ai gialloblù sul 25-20. Stoytchev rimescola le carte dando spazio a capitan Raphael, Qafarena, Wounembaina e Zanotti in posto 3, ma Milano rilancia e tiene il vantaggio sul tabellone. Verona fatica a trovare varchi in attacco e i meneghini portano a casa il quarto set. Al rientro sul rettangolo di gioco sono ancora una volta i gialloblù a partire bene, con Qafarena protagonista assoluto in attacco e Cortesia sottorete. Gli uomini di Piazza si mantengono in corsa, ma alla fine ad avere la meglio sono gli scaligeri per 15-11.

DICHIARAZIONI
Lorenzo Cortesia: “Abbiamo giocato una buona pallavolo, ma sicuramente c’è ancora da lavorare in palestra. Ci manca soprattutto lo sprint finale, perché ci portiamo in vantaggio e poi caliamo troppo la tensione. Dobbiamo essere più lucidi nei momenti importanti, Milano è una grande squadra, con grandi nomi, e questo un po’ ci è mancato stasera. Cisterna? Sarà una partita difficile, noi dovremmo prepararla al meglio ed entrare in campo con la giusta cattiveria ed entusiasmo. Con Perugia abbiamo dimostrato di volerci battere su ogni palla e così faremo anche domenica. Giocheremo davanti al nostro pubblico e daremo il massimo”.